i danni grillini

Confindustria dice no alla plastic tax

"Avrà come unico effetto la cancellazione pressoché completa dell'intero settore di produzione, la perdita di oltre 50.000 posti di lavoro"

Redazione
Confindustria dice no alla plastic tax

Confindustria Lombardia muove contro la Plastic tax e le altre misure che vanno a pesare sul sistema produttivo chiamando alla mobilitazione tutti i parlamentari eletti in regione, senza distinzione di colore politico. Il presidente Marco Bonometti ha inviato una lettera a ciascuno di loro denunciando i rischi di danni al sistema produttivo ed effetti collaterali come la perdita di oltre 60mila posti di lavoro e chiedendo loro di impedire l'introduzione di norme come quella sulla plastica che viene definita solo ''un'imposizione volta a recuperare risorse a discapito di consumatori, lavoratori e imprese''.

Bonometti lo dice chiaramente: ''Non possiamo accettare questa forma vessatoria di imposizione che, per come è stata definita, avrà come unico effetto la cancellazione pressoché completa dell'intero settore di produzione, la perdita di oltre 50.000 posti di lavoro, l'aumento dei prezzi al consumatore e la penalizzazione della transizione verso l'economia circolare, assorbendo quelle risorse che sarebbero certamente destinate all'innovazione ed al recupero produttivo della materia''.

La manovra nel complesso viene bollata come ''la più restrittiva degli ultimi governi. Il nostro giudizio è negativo: non si aiutano le imprese e addirittura la distribuzione la si fa a danno delle imprese per altre cose. Non ci sono misure per stimolare la crescita delle imprese e lo sviluppo della nostra economia, aumenta il debito pubblico e si perde ulteriormente competitività, come ormai avviene da 20 anni e, cosa ancora più grave, ci si concentra su nuove tasse in particolare sull'industria''.

Come la sugar tax, che, ''stando alle previsioni di Assobibe -sottolinea- peserà sulle aziende che producono in Italia dal 15 al 20% del fatturato, ed una ulteriore contrazione delle vendite anche del 20% dei volumi, e soprattutto si prevede un forte rischio occupazionale per i circa 10.000 dipendenti del settore''. 

LIBERA LA BESTIA CHE C'È IN TE!

Contribuisci anche tu alla sezione LIVE NEWS, inviandoci un video, una foto o un articolo!

partecipa inviandoci i tuoi:

Maltempo in Lombardia, Conte se ne fotte
il governo respinge lo stato d'emergenza

Maltempo in Lombardia, Conte se ne fotte

La politica secondo Povia
Senza Salvini ci tolgono pure il Natale
abolita la recita natalizia in un asilo anconetano

Senza Salvini ci tolgono pure il Natale


MC S.R.L.
sede legale: viale Vittorio Emanuele II, 23 - 24121 Bergamo
C.f./P.IVA: 04061980167 - R.E.A.: BG-431792
Email: INFO@ILPOPULISTA.IT

direttore: MARCO DOZIO
CONDIRETTORE: alessandro morelli

ILPOPULISTA.IT È UNA TESTATA TELEMATICA REGISTRATA PRESSO IL TRIBUNALE DI MILANO, N. 121 DEL 27/04/2015

per i tuoi annunci: PUBBLICITA@MC-SRL.EU