era il pusher della banda del marianese

Quel marocchino che vendeva 400 dosi di cocaina all'anno

Arrestato non solo perchè spacciava droga per conto di due comaschi, ma anche per aver tentato di uccidere un poliziotto investendolo

Ismaele Rognoni
Quel marocchino che vendeva 400 dosi di cocaina all'anno

Foto La Provincia di Como

Latitante da una settimana, finalmente era stato arrestato, il 2 ottobre scorso, Soufiane Moustapha Amine, diciannovenne marocchino, l'uomo che aveva venduto circa quattrocento dosi di cocaina in più di un anno e che, per fuggire dagli agenti di Polizia che lo stavano per arrestare a Mariano Comense, aveva investito in retromarcia un poliziotto tentando di ucciderlo.


Secondo un'indagine è emerso che il giovane nordafricano spacciava le dosi per conto di Daniele Santopolo e della moglie Salwa El Mansouri nonostante i due abbiano smentito. Il nome di questo trio era emerso durante un'inchiesta molto più ampia condotta nella zona comprendente Giussano, Mariano Comense, Arosio, Inverigo, Garbagnate Monastero, Nibbiono e Molteno.


La banda dei "pusher del marianese", come era definita dai giornali, vede dunque coinvolto Soufiane Amine, con il ruolo di spacciatore "ufficiale" di spacciare dosi di cocaina per conto di Daniele Santopolo, canturino di 32 anni ma residente a Mariano Comense, e della moglie di quest’ultimo, Salwa El Mansouri, nata in Marocco 33 anni fa e residente pure lei a Mariano. Il pusher, complici le dichiarazioni dei tossicodipendenti che si rivolgevano a lui, è accusato di aver ceduto 391 dosi di cocaina a otto differenti clienti.

LIBERA LA BESTIA CHE C'È IN TE!

Contribuisci anche tu alla sezione LIVE NEWS, inviandoci un video, una foto o un articolo!

partecipa inviandoci i tuoi:

Bello figo o brutto sbronzo?
visto da un cattolico

Bello Figo o brutto sbronzo?

Si è dimesso
renzi al colle da mattarella

Si è dimesso. Ora al voto!

"Bello Figo"? Rappresenta il sogno degli immigrati...
come james dean in gioventù bruciata

"Bello Figo"? Rappresenta il sogno degli immigrati...

Compagni, la festa è finita...
cala il sipario sul bomba

Compagni, la festa è finita...

Friburgo: rifugiato afghano stupra e uccide la figlia di un funzionario Ue
la vittima, volontaria di un centro accoglienza

Studentessa uccisa a Friburgo: era la figlia di un funzionario Ue


MC S.R.L.
sede legale: via angelo maj, 24 - 24121 Bergamo
C.f./P.IVA: 04061980167 - R.E.A.: BG-431792
Email: INFO@ILPOPULISTA.IT

direttore: alessandro morelli
condirettore: matteo salvini

ILPOPULISTA.IT È UNA TESTATA TELEMATICA REGISTRATA PRESSO IL TRIBUNALE DI MILANO, N. 121 DEL 27/04/2015

per i tuoi annunci: PUBBLICITA@MC-SRL.EU