+1,2% nel 2018, +1% nel 2019, debito 2018 in calo

Fmi taglia le stime del pil in Italia

Il debito pubblico è atteso in calo dal 131,8% del 2017 al 130,3% del pil quest'anno e al 128,7% del pil nel 2019, scendendo al 125,1% nel 2023

Redazione
Fmi taglia stime pil Italia

Foto ANSA

L'Italia fanalino di coda di Eurolandia. Il pil del Belpaese cresce dell'1,2% nel 2018 e dell'1% nel 2019, in calo rispetto al +1,5% del 2017. E' la crescita più bassa fra i Paesi dell'area euro, nonostante la revisione al ribasso delle stime per Germania e Francia. E' quanto emerge dalle previsioni del Fmi contenute nel World Economic Outlook.

Quanto al tasso di disoccupazione il Fmi prevede in Italia un calo dall'11,3% del 2017 al 10,8% di quest'anno. Per il 2019 si attende il 10,5%.

Il debito pubblico è atteso in calo dal 131,8% del 2017 al 130,3% del pil quest'anno e al 128,7% del pil nel 2019, scendendo al 125,1% nel 2023. Il deficit è atteso scendere dal 2,3% del 2017 all'1,7% nel 2018 e nel 2019, per attestarsi al 2,2% nel 2023.

LIBERA LA BESTIA CHE C'È IN TE!

Contribuisci anche tu alla sezione LIVE NEWS, inviandoci un video, una foto o un articolo!

partecipa inviandoci i tuoi:

Europee, proiezioni Pe: Lega primo partito!
Basate sui sondaggi nazionali

Europee, proiezioni Pe: Lega primo partito!

Clandestini nelle aziende, arrivano le multe
Migranti: multa salata per datori lavoro

Clandestini nelle aziende, arrivano le multe

Basta al buonismo e alla "modica quantità"
Finalmente parole chiare contro l’emergenza droga

Basta al buonismo e alla "modica quantità"


MC S.R.L.
sede legale: viale Vittorio Emanuele II, 23 - 24121 Bergamo
C.f./P.IVA: 04061980167 - R.E.A.: BG-431792
Email: INFO@ILPOPULISTA.IT

direttore: MARCO DOZIO
CONDIRETTORE: alessandro morelli

ILPOPULISTA.IT È UNA TESTATA TELEMATICA REGISTRATA PRESSO IL TRIBUNALE DI MILANO, N. 121 DEL 27/04/2015

per i tuoi annunci: PUBBLICITA@MC-SRL.EU