calderoli: "vittoria mia e della lega"

Taglio dei parlamentari, esulta la Lega

"Posso anche comprendere la sincera esultanza del Movimento Cinque Stelle, per essere arrivati a questo voto definitivo e a questo taglio atteso da decenni, però sia chiaro a tutti che la proposta di legge votata è la mia"

Redazione
Taglio dei parlamentari, esulta la Lega

"Il taglio dei parlamentari è una mia vittoria e una vittoria della Lega, che ha votato tutte e quattro le volte questo provvedimento, a differenza del PD che ci ha ripensato in quest’ultima votazione e sappiamo bene il perché. Il testo approvato  in quarta lettura è quello scritto dal sottoscritto, porta la mia firma e nei due precedenti passaggi al Senato il relatore sono stato io: perciò diamo a Cesare quel che è di Cesare! Per me si tratta di una grande vittoria politica, che corona una battaglia che combatto dagli anni Novanta, e finalmente è giunta a conclusione". Lo dichiara il sen. Roberto Calderoli, vice presidente del Senato.

"Posso anche comprendere la sincera esultanza del Movimento Cinque Stelle, per essere arrivati a questo voto definitivo e a questo taglio atteso da decenni, però sia chiaro a tutti che la proposta di legge votata è la mia, per cui questa legge è opera mia! E già che ci sono ricordo agli amici pentastellati che quando io cercavo di ridurre il numero dei parlamentari, attraverso una modifica costituzionale approvata in via definitiva dal Parlamento nel 2005 e poi bocciata al referendum confermativo, il Movimento Cinque Stelle non era ancora nato", ha aggiunto.

"Questa è stata la battaglia mia e della Lega, questa è la vittoria mia e della Lega. E gli atti parlamentari sono lì nero su bianco a testimoniarlo. Finalmente, dopo quasi 30 anni di battaglie parlamentari in commissione ai Aula, si realizza questo mio sogno che ho sempre portato avanti con ostinazione in quasi tre decenni, quello di ridurre la pletora dei parlamentari per avere un Parlamento più snello, meno costoso e soprattutto più funzionale ed efficace nell’interesse dei cittadini!", ha aggiunto.

"Ma anche in questo momento di soddisfazione rilevo due anomalie. La prima, questo voto finale, questo quarto passaggio, si poteva fare ad agosto, restituendo poi la parola ai cittadini. E la seconda anomalia è nella clamorosa inversione a U del PD dopo tre voti contrari: non vorrei che dietro questo repentino ripensamento ci fosse uno scambio con lo ius culturae, perché in quel caso faremo le barricate per fermarlo", ha concluso.

 



LIBERA LA BESTIA CHE C'È IN TE!

Contribuisci anche tu alla sezione LIVE NEWS, inviandoci un video, una foto o un articolo!

partecipa inviandoci i tuoi:

"Morirai da martire!". Così Erdogan "consola" una bimba di sei anni. Che scoppia a piangere
rabbia e indignazione per la "sparata" del sultano

"Morirai da martire!". Così Erdogan "consola" una bimba di sei anni

La guerra del futuro
Cristiani a Gerusalemme: capitolo chiuso?

La guerra del futuro

Netanyahu loda Salvini: "Grande amico di Israele"
Lotta comune a terrorismo e immigrazione

ESCLUSIVO / Netanyahu loda Salvini: "Grande amico di Israele"

Protesta Lega al Pirellone: "L'autonomia non si Boccia"
Corbetta: “Percorso autonomista non può ripartire da zero”

Protesta Lega al Pirellone: "L'autonomia non si Boccia"


MC S.R.L.
sede legale: viale Vittorio Emanuele II, 23 - 24121 Bergamo
C.f./P.IVA: 04061980167 - R.E.A.: BG-431792
Email: INFO@ILPOPULISTA.IT

direttore: MARCO DOZIO
CONDIRETTORE: alessandro morelli

ILPOPULISTA.IT È UNA TESTATA TELEMATICA REGISTRATA PRESSO IL TRIBUNALE DI MILANO, N. 121 DEL 27/04/2015

per i tuoi annunci: PUBBLICITA@MC-SRL.EU