Pericoli reali

Burkini in spiaggia, Tar della Corsica convalida un'ordinanza di divieto

Soddisfatto il sindaco di Sisco, Ange-Pierre Vivoni: "L'ho firmata per la sicurezza i beni e persone del mio comune, rischiavo ci fossero dei morti!"

Redazione
Burkini in spiaggia, Tar della Corsica convalida un'ordinanza di divieto

Donne col burkini in spiaggia. Foto ANSA

Il Tar di Bastia, in Corsica, ha convalidato l'ordinanza del Comune di Sisco che vieta di indossare il burkini sulle spiagge locali. Dopo la decisione del Consiglio di stato, massima istanza giurisdizionale amministrativa, di sospendere questo tipo di divieti, si tratta della prima volta che un Tar ne convalida uno. La Lega per i diritti dell'uomo ha già fatto sapere che ricorrerà adesso al Consiglio di stato. Nella sua decisione, i tre giudici di questa istanza amministrativa avevano precisato che i divieti di indossare il burkini adottati in una trentina di comuni sarebbero stati sospesi se contestati davanti alla giustizia. Ed ha ricordato a tutti i sindaci che hanno invocato il principio di laicità che non possono basare le loro ordinanze su considerazioni diverse da quelle dei "rischi reali" per l'ordine pubblico qualora decidano di vietare il costume islamico integrale.

Il giudice di Bastia ritiene che "nella fattispecie, tenuto conto dei recenti fatti, la presenza di una donna con un costume da bagno del tipo di quelli presi in esame dal divieto sarebbe tale da provocare rischi reali di turbativa dell'ordine pubblico, che spetta al sindaco prevenire". Il sindaco di Sisco, Ange-Pierre Vivoni, aveva annunciato di voler confermare la propria ordinanza, emessa dopo una violenta rissa tra una famiglia di origine magrebina residente a Furiani e alcuni abitanti del paese. Dopo i fatti, venne però appurato che la rissa non era stata scatenata, come detto all'inizio, dalla foto di una musulmana che faceva il bagno in burkini. "La decisione del Consiglio di stato non mi riguarda - aveva dichiarato il sindaco - la mia ordinanza non è dettata dalla prevenzione, l'ho firmata per la sicurezza dei beni e delle persone del mio comune, rischiavo che ci fossero dei morti!".

LIBERA LA BESTIA CHE C'È IN TE!

Contribuisci anche tu alla sezione LIVE NEWS, inviandoci un video, una foto o un articolo!

partecipa inviandoci i tuoi:

Gigantesca tegola su frau Merkel: i tedeschi vogliono la Dexit
sondaggio shock: il 67% vuole lasciare la Ue

Gigantesca tegola su Frau Merkel: i tedeschi vogliono la Dexit

Repubblica ceca: tre importanti iniziative in nome della libertà
Repubblica ceca: tre importanti iniziative in nome della libertà

Praga: l'SPD chiede un referendum per uscire dalla Ue


MC S.R.L.
sede legale: via angelo maj, 24 - 24121 Bergamo
C.f./P.IVA: 04061980167 - R.E.A.: BG-431792
Email: INFO@ILPOPULISTA.IT

direttore: alessandro morelli
condirettore: matteo salvini

ILPOPULISTA.IT È UNA TESTATA TELEMATICA REGISTRATA PRESSO IL TRIBUNALE DI MILANO, N. 121 DEL 27/04/2015

per i tuoi annunci: PUBBLICITA@MC-SRL.EU