coinvolto nell'inchiesta l'assessore grillino Muraro

Scandalo rifiuti a Rocca Cencia: i carabinieri sequestrano la documentazione Ama

Per 12 anni, prima di entrare in Campidoglio, Muraro è stata consulente della Spa con la responsabilità di controllo della spazzatura in entrata e uscita per gli impianti per il trattamento meccanico biologico

Redazione
Scandalo rifiuti a Rocca Rocca Cencia: i carabinieri sequestrano la documentazione Ama

I carabinieri del Noe di Roma hanno sequestrato giovedì i documenti relativi al sito di smaltimento di rifiuti di Rocca Cencia. Le carte, acquisite presso l'Ama, sono state consegnate al pm Alberto Galanti, titolare dell'inchiesta che per uno dei suoi filoni coinvolge per i reati ambientali anche l'assessore grillino all'Ambiente del Comune di Roma Paola Muraro.


Per 12 anni, prima di entrare in Campidoglio, Muraro è stata consulente dell'Ama con la responsabilità di controllo dei rifiuti in entrata e uscita per gli impianti per il trattamento meccanico biologico dei rifiuti. Sul funzionamento, negli ultimi anni, degli impianti, stanno indagando i carabinieri del Noe che collaborano con il pm Galanti.

LIBERA LA BESTIA CHE C'È IN TE!

Contribuisci anche tu alla sezione LIVE NEWS, inviandoci un video, una foto o un articolo!

partecipa inviandoci i tuoi:

Matite indelebili, a Rivarolo parte la denuncia


MC S.R.L.
sede legale: via angelo maj, 24 - 24121 Bergamo
C.f./P.IVA: 04061980167 - R.E.A.: BG-431792
Email: INFO@ILPOPULISTA.IT

direttore: alessandro morelli
condirettore: matteo salvini

ILPOPULISTA.IT È UNA TESTATA TELEMATICA REGISTRATA PRESSO IL TRIBUNALE DI MILANO, N. 121 DEL 27/04/2015

per i tuoi annunci: PUBBLICITA@MC-SRL.EU