Caos su decisione per Roma 2024

Fonti interne al M5S parlano di un "no" già deciso. Ira del CONI

Dopo le prime voci che anticipano la scelta del Sindaco Raggi si è subito creato un clima di agitazione con il CONI che lamenta di non averla ancora incontrata.

Fabrizio Berini
Virginia Raggi cerca di capire a quale Santo appellarsi

Foto ANSA

Negli ultimi giorni erano state tante le pressioni esercitate nei confronti del Sindaco, già alle prese con una valanga di problemi interni dopo aver scoperto quanto sia difficile governare rispetto alla facilità con cui, fino a ieri, tutti gli esponenti del M5S erano soliti attaccare rivendicando la propria superiorità morale.

"Cara Raggi, dia impulso ai nostri sogni e sostenga la candidatura di Roma 2024: gareggiamo insieme per conquistare una speranza". Sono queste alcune delle frasi che tutti i medagliati dell'Italia Team di Rio hanno scritto nella letterarivolta al primo cittadino. "Roma è la nostra Capitale - aggiungono i medagliati di Rio - e tutti noi siamo al suo fianco nelle battaglie che Lei sta conducendo per riportarla agli antichi splendori". "Lei - scrivono -  può dare un impulso decisivo ai nostri sogni e una motivazione di entusiasmo per tutto lo sport italiano. Le chiediamo di non far mancare il suo sostegno alla candidatura di Roma. Lo chiediamo con quella passione che abbiamo mostrato in questi giorni nelle nostre gare e che ci ha consentito di primeggiare. Ci appelliamo alla Sua sensibilità di Sindaco e al suo amore di madre. Se giochiamo insieme, nessuna partita potrà mai essere persa. Uniti si vince, lo ha dimostrato Lei diventando Sindaco, lo abbiamo dimostrato noi vincendo a Rio. Siamo certi che Lei condivide questi sentimenti. Non chiuda la porta di fronte ad un'occasione irripetibile. Roma è la nostra Capitale e tutti noi siamo al suo fianco nelle battaglie che Lei sta conducendo per riportarla agli antichi splendori. Saremo felici di poter gareggiare ora, insieme, per conquistare un sogno, una speranza: Roma 2024. Un abbraccio sportivo". 

Ma nonostante questa coraggiosa e corposa richiesta da fonti interne del Campidoglio giunge voce che "la Giunta Raggi non cambia idea sulla possibilità che Roma organizzi le Olimpiadi tra otto anni e quindi dice no. E' previsto - spiega ancora la fonte - che la prossima settimana la sindaca di Roma faccia l'annuncio ufficiale in una conferenza stampa".

"La sindaca Raggi ha sempre detto che avrebbe prima incontrato Malagò e Pancalli e finora, nonostante una richiesta formale scritta, non è stato fissato alcun incontro". Fonti qualificate del Coni reagiscono così al no che trapela dalla Giunta Raggi ai Giochi del 2024. "E poi, sempre la sindaca, aveva garantito a Pancalli che se ne sarebbe parlato dopo le Paralimpiadi. Per cui la notizia è paradossale". 

"La notizia è paradossale - aggiungono -, in quanto se vera sarebbe un affronto agli atleti che stanno gareggiando a Rio e per i quali le Paralimpiadi a Roma sarebbero l'unica possibilità per rendere accessibile la Capitale".

Sulla questione giungono persino le dichiarazioni del premier Renzi che, nonostante abbia da preoccuparsi dei propri guai invece che guardare in casa altrui, afferma che "c'è chi dice di no magari per questioni interne, rifarsi verginità nel dibattito di Roma a me sembra triste per Roma e per l'Italia. Decideranno loro, hanno vinto loro, ma non si può dire di no perché si ha paura del futuro". 

LIBERA LA BESTIA CHE C'È IN TE!

Contribuisci anche tu alla sezione LIVE NEWS, inviandoci un video, una foto o un articolo!

partecipa inviandoci i tuoi:

Bello figo o brutto sbronzo?
visto da un cattolico

Bello Figo o brutto sbronzo?

Si è dimesso
renzi al colle da mattarella

Si è dimesso. Ora al voto!

Matite indelebili: chiedeva trasparenza, è stata denunciata
cc in azione a san biagio di agrigento

Matite indelebili: elettrice protesta, finisce denunciata

Salvini e il Sud: la rinascita della buona politica
la lettera di un militante di palermo

Salvini e il Sud: la rinascita della buona politica


MC S.R.L.
sede legale: via angelo maj, 24 - 24121 Bergamo
C.f./P.IVA: 04061980167 - R.E.A.: BG-431792
Email: INFO@ILPOPULISTA.IT

direttore: alessandro morelli
condirettore: matteo salvini

ILPOPULISTA.IT È UNA TESTATA TELEMATICA REGISTRATA PRESSO IL TRIBUNALE DI MILANO, N. 121 DEL 27/04/2015

per i tuoi annunci: PUBBLICITA@MC-SRL.EU