"Abbiamo paura della ruspa"

"Ah schifoso, ah imbecille!": i Rom fanno la festa a Salvini

Urla, cori, gente che si attacca alle cancellate per il sopralluogo del leader della Lega al campo nomadi della Magliana (che filma tutto). E tanti bambini, naturalmente "liberi" dagli obblighi scolastici

Alfredo Lissoni

Bambini che urlavano, uomini aggrappati ai cancelli, urla da stadio: “Schifoso”, “Imbecille”, “Vai via”. Non è una scena di guerra o un momento di isteria collettiva attorno ad un campo da calcio, ma la gazzarra andata in scena oggi, su un altro campo, quello dei nomadi di via Candoni a Roma durante la visita di Matteo Salvini e Irene Pivetti, capolista Lega-Noi con Salvini per il Campidoglio. La sceneggiata era stata preparata accuratamente. “Li hanno educati bene. Guarda quante classi senza questo contributo”, ha commentato il leader della Lega, telefonino in mano per trasmettere in diretta Facebook la gazzarra orchestrata dai rom. Sempre pronti a recitare il ruolo delle vittime e dei perseguitati, sempre lesti a far scendere in campo amici avvocati perché “offesi” ed altrettanto rapidi nel rivendicare la licenza d'insulto. Così, vai di coro “scemo, scemo” e diti medi alzati all'indirizzo di Salvini.

Da parte sua il "Capitano" ha replicato riprendendo i suoi contestatori con lo smartphone e mandando baci con la mano. 
A quel punto un gruppo di "residenti" si è schierato per qualche minuto ai cancelli, urlando: “Abbiamo paura che arrivi con la ruspa. Non vogliamo sgomberi, qui”. Il momento più “edificante” è stato quando un gruppo di bambini ha improvvisato il coro “Odio la Lega”, srotolando un lenzuolo scritto a vernice: “No vogliamo Salvini in campo. Via”. “Addio ai nostri sforzi per l'insegnamento scolastico”, ha commentato Salvini, riferendosi all'ortografia approssimativa.

Nutrita anche la presenza, consueta, della educata fauna dei "centri a-sociali", i professionisti dell'#odiosalvini.
In particolare, la trecciuta ragazza in rosso, che fa il dito medio nella foto di apertura di questo articolo, si è permessa di sputare addosso a una sostenitrice del leader leghista, che pare non sia stata con le mani in mano. Almeno un insulto è stato vendicato.

LIBERA LA BESTIA CHE C'È IN TE!

Contribuisci anche tu alla sezione LIVE NEWS, inviandoci un video, una foto o un articolo!

partecipa inviandoci i tuoi:

Milano, mignotte "China" addio
giro di vite sui bordelli cinesi

Milano, mignotte "China" addio


MC S.R.L.
sede legale: via angelo maj, 24 - 24121 Bergamo
C.f./P.IVA: 04061980167 - R.E.A.: BG-431792
Email: INFO@ILPOPULISTA.IT

direttore: alessandro morelli
condirettore: matteo salvini

ILPOPULISTA.IT È UNA TESTATA TELEMATICA REGISTRATA PRESSO IL TRIBUNALE DI MILANO, N. 121 DEL 27/04/2015

per i tuoi annunci: PUBBLICITA@MC-SRL.EU